Elezioni regionali in Abruzzo nel torpore. I primi nomi eccellenti dei 40 marsicani in odore di candidatura

Avezzano. A poco più di 80 giorni alle elezioni regionali nella Marsica ancora tutto tace. Nessuno ha ufficializzato la propria candidatura all’Emiciclo, eppure un micro fermento sembra essere nato al di fuori dalle tradizionali stanze di partito. Come sempre sono i bar, le pizzerie, e i grottini di casa a ospitare riunioni carbonare nelle quali si stringono alleanze in vista del 10 febbraio. A scendere in campo, come già avvenuto nel 2004 saranno sicuramente almeno 40 marsicani che cercheranno di aggiudicarsi una poltrona al consiglio regionale. In città sì ipotizza una sfida a due tra Giovanni e Giuseppe Di Pangrazio. Il primo sindaco uscente di Avezzano e attuale consigliere comunale si è fatto vedere a un vertice organizzato dall’ex parlamentare di Forza Italia Fabrizio Di Stefano e lui stesso ha sostenuto in movimento che porterebbe alla candidatura di almeno 10 liste o più di matrice civica alle elezioni. Giuseppe Di Pangrazio, invece, attuale presidente del consiglio regionale tenterà di il tris sempre in casa Pd anche se nelle ultime settimane voci sempre più insistenti lo danno in corsa alle Europee ma non alle regionali. I fratelli Di Pangrazio dovranno vedersela con i numerosi amministratori comunali della città che stanno scalpitando per la candidatura. Il primo cittadino, Gabriele De Angelis, avrà l’imbarazzo della scelta il 10 febbraio nell’urna quando si ritroverà davanti la scheda elettorale con il suo vice sindaco, Lino Cipolloni, in quota Udc, l’assessore alla sicurezza Leonardo Casciere con la Lega di Matteo Salvini, ma anche l’assessore alla scuola, Chiara Colucci e il consigliere Giancarlo Cipollone tra le fila di Forza Italia. Pronti Maria Antonietta Dominici e Donato Aratari con liste civiche vicine al centrosinistra. Sempre in casa centrodestra ci sarebbe anche l’ex presidente della Provincia, Antonio Del Corvo, l’ex sindaco di Tagliacozzo Maurizio Di Marco Testa, in quota Fratelli d’Italia Mario Quaglieri, ex sindaco di Trasacco Antonio Del Boccio e Benedetta Fasciani. Una costola importante di Abruzzo Insieme sta prendendo forma nella Marsica. Il gruppo legato ai consiglieri regionali Andrea Gerosolimo e Donato Di Matteo, rinominato “e mò” sta componendo la lista che vedrà tra i candidati Nicola Pisegna Orlando, già consigliere regionale, Elena Carusi, consigliere di Trasacco, Emilio Cipollone, ex vice sindaco di Avezzano, o Pasqualino Di Cristofano, ex consigliere provinciale, e Marianna Scoccia, marsicana, attuale sindaco di Prezza e moglie di Gerosolimo che gli lascerebbe il posto all’Emiciclo. In cerca di casa anche Enzo Di Natale. 

Sempre da Avezzano scenderà di nuovo in campo Emilio Iampieri, attuale consigliere di Forza Italia, che potrebbe essere affiancato da uno dei responsabili territoriali del partito Sonia Sorge o Aureliano Giffi. In casa Lega c’è ancora fermento. Sarebbero già pronti a firmare la candidatura Tiziano Genovesi, Simone Angelosante, sindaco di Ovindoli, Angelo Di Paolo, primo cittadino di Canistro ed ex assessore regionale ai Lavori pubblici, ma anche Sara Cicchinelli, sindaco di Civita d’Antino, Clementina Terra ed Elisabetta De Blasis attuale consigliere comunale dell’Aquila originaria di Civitella Roveto.

Nel Partito Democratico si candideranno Michele Fina, ex braccio destro del ministro della giustizia Andrea Orlando, oltre a Di Pangrazio. Sarebbe pronto anche Mario Mazzetti, ex sindaco di Carsoli. In quota centrosinistra ci saranno poi l’attuale assessore regionale ai Lavori pubblici, Lorenzo Berardinetti, e il collega consigliere con delega ai trasporti Maurizio Di Nicola con la lista Più Europa, che potrebbe inserire il lista anche l’assessore alla Cultura del Comune di Avezzano, Pierluigi Di Stefano.

Tanti sono i candidati del Movimento 5 Stelle già al lavoro per conquistare l’Emiciclo: Giorgio Fedele, già candidato ma senza successo alla Camera, Antonella Di PassioMichele Baliva, Antonina CofiniWalter Delle CosteAngelo Bisegna di Capistrello già candidato alla carica di sindaco di Capistrello e Adele Paponeti. Di fatto ci sarebbero 7 candidati per la provincia dell’Aquila e tutti e sette sono marsicani.

Scritto da il Nov 15 2018. Registrato sotto NEWS LIVE. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Lascia un Commento

Galleria fotografica

redazione@confinelive.it

Cittalcentronline - ConfineLive.it
è una testata giornalistica di libera informazione territoriale on line
c/o Esaarco - Via Tiburtina Valeria Km 68.700 - 67061 Carsoli (L´Aquila) Tel.:0863995421
Aut.del Tribunale di Avezzano n. 03/12 - 619/12 v.g.
Direttore responsabile: Daniele Imperiale, coordinatrice di redazione: Elita Proietti