The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Successo per il modello Lazio, a Rieti individuato un positivo asintomatico grazie al test siero prevalenza

Lazio – Dalle ultime analisi della task-force covid-19 oggi si registrano 32 casi positivi nelle ultime 24h. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 86 unità. Il modello Lazio, attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi, consente di individuare gli eventuali asintomatici presenti sul territorio.

A Rieti nelle ultime 24h abbiamo individuato un caso di un asintomatico risultato positivo al test di siero prevalenza e al successivo tampone.

La situazione nelle Asl e A.O:

Asl Roma 1 – 12 nuovi casi positivi. 2 decessi: una donna di 93 anni e una donna di 72 anni, entrambi con patologie pregresse. 19 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 400 i test sierologici eseguiti sul personale sanitario;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 3 decessi: 2 donne di 94 anni e una di 82 anni, tutte con patologie pregresse. 8 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Su ulteriori 105 farmacisti testati 1 positivo al test di sieroprevalenza individuato grazie al metodo integrato e in attesa dell’esito del tampone;

Asl Roma 3 – non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 31 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 4 – non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 220 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 5 – 5 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 84 anni con patologie pregresse. 15 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 6 – 8 nuovi casi positivi. 35 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Latina – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 26 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Frosinone – 1 nuovo caso positivo. 2 Decessi: una donna di 92 anni e un uomo di 85 anni, entrambi con patologie pregresse. 11 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 370 i test sierologici eseguiti sul personale sanitario, di questi solo 1 è risultato positivo; in attesa del tampone;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 5 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Grazie al modello di integrazione tra test sierologico e tampone è stato possibile trovare un nuovo caso positivo asintomatico;

Policlinico Umberto I – 76 pazienti ricoverati di cui 5 in terapia intensiva. 2 decessi: 2 donne ultraottantenni con pregresse patologie. 2 i pazienti che sono guariti. 600 test eseguiti sul personale sanitario e di questi 2 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza;

Azienda ospedaliera San Camillo – Conclusa indagine di sieroprevalenza sul personale sanitario: 1,3% di positivi al test;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – 2 pazienti sono guariti. Conclusa l’indagine di sieroprevalenza sul personale sanitario, lunedì i risultati;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – 574 test eseguiti sul personale sanitario e di questi l’1,6% è risultato positivo al test di sieroprevalenza e zero positivi al tampone;

Policlinico Gemelli – 68 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus