The news is by your side.

Spreco d’acqua pubblica a Colli di Monte Bove, lo sfogo di Simeoni che tuona contro il Cam

Colli di Monte Bove – In piena estate e come tutti gli anni ci sara’ carenza di acqua a Colli di Monte Bove, un dato certo che ha causato lo sfogo di Giuseppe Simeoni, consigliere comunale di maggioranza e Priore della Confraternita di SanBerardo. “Mi sono battuto 4 anni con il cam – spiega Simeoni – per poter porre rimedio a questo spreco a dir poco dannoso, sia per lo spreco di acqua 24 ore su 24 che fuoriesce in continuazione, sia per i danni che continua a fare dopo 30 e più anni in quelle case e locali che traversa. Questa acqua  proviene dal bottino che si trova in località Le mandole e precisamente nei pressi della casa di Ascenzo Cerroni traversa Piazza Palazzo che poi scende all’interno di una altra abirazione privata quella di Alfredo Zazza che a suo tempo incanalo’ l’acqua in quel tubo che si vede in foto.   Ho constatato personalmente che quando manca l’acqua al bottino, li sotto a quel tubo non fuoriesce acqua, avrò modo quest’estate di fare di nuovo un filmato dove vi dimostrerò che quello che dico è verità anche testimoniata da gente del posto. P.s. due anni fa’ fui contattato da un esponente del cam, mandarono due persone a fare le analisi sul posto…..ma non riscontrando cloro!!! Quindi li invitai loro ad utilizzare coloranti ecologici dal bottino…cosa che non fecero”.

Potrebbe piacerti anche