The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Ladre minorenni di condominio colte in flagranza di scasso dai Carabinieri: affidate a casa famiglia

Una delle due è in avanzato stato di gravidanza

Roma – Dopo appena 24 ore, sempre nel corso dei servizi di controllo finalizzati al contrasto dei reati predatori nel centro storico della Capitale, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo hanno bloccato altre due nomadi minorenni, di 14 e 17 anni, quest’ultima in stato di gravidanza avanzata, la più piccola non imputabile, per tentato furto aggravato in concorso in abitazione.

I Carabinieri hanno riconosciuto le due ladre, già note per i precedenti reati specifici, mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto in via del Tritone e hanno deciso di pedinarle. Poco dopo, in via dei Maroniti, hanno cercato di introdursi all’interno di un condominio, ma avvedutesi della presenza dei militari in borghese hanno cercato di allontanarsi. I Carabinieri le hanno subito bloccate e a seguito della perquisizione personale sono state trovate in possesso di arnesi da scasso – una lastra artefatta e 2 cacciaviti – che di solito vengono utilizzati per compiere furti negli appartamenti.

Le minori sono state accompagnate in caserma e successivamente affidate a case famiglia individuate dalla sala operativa Sociale di Roma Capitale, mentre gli arnesi da scasso sono stati sequestrati.