The news is by your side.

La filiera del tartufo nei Monti Simbruini, al via il percorso di sviluppo e valorizzazione

Valle Aniene – Un importante appuntamento caratterizza i Monti Simbruini nella giornata del 22 Agosto.

Wigwam, è Associazione Nazionale di Protezione Ambientale che promuove
la cultura dello sviluppo equo, solidale e sostenibile delle Comunità Locali
attraverso concrete azioni nel campo dell’educazione ambientale e nella
promozione di turismo culturale, enogastronomico, naturalistico, ed altre
attività economiche che portino utilità ai territori interessati e proprio per
questi scopi ha stabilito un rapporto di collaborazione con il Parco Naturale
Regionale dei Monti Simbruini.
Come prima tappa di un percorso volto allo sviluppo della Comunità Locale
dell’area del del Parco Naturale dei Monti Simbruini, avvierà una azione di
valorizzazione territoriale partendo da una biodiversità tipica e particolare
come quella del tartufo.
Il primo appuntamento sarà giovedi 22 agosto 2019 con un incontro
seminariale dove verranno esposte esperienze e proposte. Al termine
dell’incontro seminariale : “Filiera tartufo e sviluppo sostenibile della
Comunità Locale dei Simbruini”, che si terrà nei locali della Porta del Parco di
Subiaco alle ore 10:30, sarà possibile non solo discutere ma anche testare il
prezioso tubero dei Simbruini.
Sulla base di esperienze Wigwam pregresse sul territorio nazionale come
avvenuto sui Monti Sibillini proprio su questo particolare prodotto di qualità
e di biodiversità territoriale, Wigwam offrirà la propria collaborazione,
Le esperienze oramai ventennali sulla valorizzazione della filiera tartufo,
della Comunità Locale Wigwam dei Sibillini, saranno portate dal presidente
dell’Atam Alberto Mandozzi all’incontro con la nuova associazione dei
tartufai del Lazio, rappresentata dal presidente Umberto Scattone e con gli
attori locali dei Monti Simbruini del settore o che stanno avviando attività
legate a questo pregiato prodotto.
Il seminario avrà quindi il significato di uno scambio tra comunità all’insegna
dello sviluppo sostenibile, iniziato già a marzo scorso sui Sibillini durante
l’edizione di quest’anno del Festival del Tartufo ad Amandola dove Rete
Wigwam aveva realizzato un incontro preparatorio alla presenza anche dei
rappresentanti del Parco Nazionale di Monti Sibillini e del Parco Naturale dei
Monti Simbruini.
Scopo dell’iniziativa è avviare un percorso per supportare produttori,
trasformatori e ristoratori per: la verifica delle specie di tartufo su cui
puntare maggiormente; la realizzazione di una preparazione tipo “street
food” al tartufo da proporre nei primi eventi, sagre, ecc.; una “banca” del
tartufo; un workshop formativo dei ristoratori compresi gli agrichef e per
formazione di figure come il “promotore delle tipicità locali” e della nuova ed
emergente figura professionale del “Linkman di comunità locale di offerta e
interscambio”; delle attività di educazione e creazione pacchetti verso i
consumatori. Ad esempio, sul saper trovare, conoscere e cucinare il tartufo
(trova con me il tartufo, cucina con me il tartufo, ecc.); la progettazione di un
tour trekking del tartufo e pacchetto fine settimana con ristorazione; la
connessione del territorio del Monti Simbruini alla Rete internazionale delle
Comunità Locali di Offerta e Interscambio attraverso la porta dedicata e già
aperta della Wigwam Local Community dei Monti Simbruini.
L’incontro sarà moderato da Paolo Gramiccia – del Parco Monti Simbruini.
Interverranno per l’introduzione e i saluti, Enrico Panzini – Presidente del
Parco e Carlo Di Cosmo – Direttore cui seguiranno gli interventi di Avelio
Marini – Coordinatore Nazionale Wigwam Piccole Fattorie e Artigianato
Alimentare su “Filiera del tartufo e sviluppo della comunità locale in un work
in progress” e di Alberto Mandozzi – Presidente Associazione Tartufai dei
Sibillini su “La ventennale esperienza nei Monti Sibillini: tra libera cerca e
tartuficoltura”. Quindi sarà la volta di Umberto Scattone – Presidente della
nuova Associazione dei Tartufai del Lazio. Le conclusioni saranno di Efrem
Tassinato – Giornalista enogastronomico, Responsabile della Segreteria
Nazionale di UNAGA-FNSI* e Presidente di Rete Wigwam**. Al termine,
degustazione dimostrativa.

 

Potrebbe piacerti anche