The news is by your side.

Beltà nel Parco Simbruini: il laghetto di San Benedetto presso i monasteri di Subiaco

Subiaco – Nel cuore dei luoghi sacri una delle bellezze suggestive della Valle Aniene e nel Parco dei Monti Simbruini è “Il laghetto di San Benedetto”, che sprigiona sul fiume Aniene con una bellissima cascata. E uno dei luoghi più belli e suggestivi della zona ed  una meta preferita dal turismo in estate per chi è  in cerca di refrigerio, ma non solo; un luogo assolutamente da vedere e dove trovare la pace dei sensi.

Il piccolo specchio d’acqua, racchiuso da un alto anfiteatro di rocce calcaree, si trova a valle del noto monastero benedettino da cui prende il nome e nonostante si raggiunga con una breve e piacevole passeggiata ha tutte le sembianze di un vero e proprio paradiso segreto, lontano da tutto e tutti.

L’itinerario ha inizio dall’ampio piazzale con annessa area pic-nic che si raggiunge in breve prendendo la strada asfaltata secondaria che scende sulla destra subito oltre i ruderi della villa di Nerone, procedendo da Subiaco in direzione dei monasteri benedettini e Jenne. Di recente, grazie all’opera del personale del Parco, è stato ripristinato il breve sentiero d’accesso (denominato Sentiero Turistico ST2) che a seguito delle avverse condizioni meteorologiche del Febbraio 2012 risultava completamente inagibile ed ostruito dai tanti alberi rovinati a terra sotto il peso della neve.

Potrebbe piacerti anche