The news is by your side.

Aprile entra con l’oroscopo nel segno dell’Ariete: “grande forza e vitalità”

L'oroscopo di AstrALE per la prima settimana di Aprile 2019 nel segno dell'Ariete

Ed ecco cosa ci riserva la prima settimana di Aprile 2019: Ariete: Il sole nel segno determina una vitalità strabiliante! È un momento di grande forza. Sei sul pezzo. Impegnati sul lavoro.
Toro: Questo cielo segnala incontrovertibilmente una certa agitazione. Arriveranno conferme entro l’estate. Riconoscimenti.
Gemelli: Si recupera… Con non poca fatica! Problematiche e ritardi caratterizzano questo periodo. Vorresti essere compreso e non trovi il riscontro sperato dagli altri.
Cancro: Proposte! Saturno comporta incertezze e reticenza, Venere è bella, conquista e contagia… Si attenuano il tormento e l’inquietudine.
Leone: Sii meno spavaldo se riesci. Non puoi sempre primeggiare. Qualche discussione, tuttavia ci saranno ottime occasioni. È più nobile darsi torto che darsi ragione!
Vergine: Spinte tensionistiche e ancora agitazione. Alcune complicazioni generate da malintesi e diverbi familiari saranno difficili da affrontare.
Bilancia: Tra intolleranza ed entusiasmo. Questo sole opposto ti indispone. Nervoso e contrariato. Il tuo consuetudinario equilibrio viene meno.
Scorpione: Innamorato. Venere è in ottimo aspetto. Organizza, pianifica! Procedi con serenità, sono giornate interessanti quelle che si prospettano.
Sagittario: Giove ti protegge come solo Lui sa fare. Fortunato, fisicamente debilitato comunque dimostra il tuo talento e proponiti senza riserva alcuna.
Capricorno: Sotto il profilo sentimentale sono valide queste stelle. Non isolarti. Concentrati sugli obbiettivi da raggiungere e non abbandonarti ad un pessimismo cosmico.
Acquario: Sei in polemica. Urano dissonante ti rende poco propenso all’ascolto dell’altro. Ribellati pure, poi ne pagherai le conseguenze. Chiudi i rapporti che non valgono con sentenza passata in giudicato.
Pesci: Dolcissima e travolgente questa Venere! È il momento di dirimere controversie legali e non. Non paralizzarti a livello emozionale, vivi e viviti. Esci!
Ale Imp.

Potrebbe piacerti anche