The news is by your side.
Nuovo banner Essequadro

Da Vicovaro a Grottaferrata; consegna ufficiale dell’encomio a Dario Piacentini

Grottaferrata (Roma) – E’ stata sicuramente una mattinata densa di emozione quella odierna per Dario Piacentini,  – paziente presso la Casa di Cura Ini di Grottaferrata settore cure palliative – come lui ama definirsi sui social media. L’annuncio era stato dato già ieri dal Sindaco Fiorenzo de Simone relativamente all’ufficializzazione di questa onoreficenza della Comunità di Vicovaro che di fatto abbraccia Dario in questo periodo così difficile della sua malattia che sta vivendo con forza e grande determinazione. Cosicchè questa mattina una corposa delegazione in forma ufficiale Comune e UniTre (Università della Terza Età di Vicovaro di cui è presidente l’Arch. Costantino Centroni)  si è recata presso la Casa di cura ed il Sindaco con la fascia tricolore ha provveduto alla consegna ufficiale dell’encomio particolare accompagnato dallo stemma del Comune di Vicovaro. Il primo cittadino ha dato quindi lettura della motivazione di questo encomio che raccoglie con sè uno spaccato di vita di Dario in perfetta armonia con la comunità vicovarese e le sue molteplici iniziative d’interesse pubblico:  “PER IL SUO NOTEVOLE ATTACCAMENTO A VICOVARO, AI SUOI LUOGHI, MONUMENTI E TRADIZIONI. PER LA PASSIONE, L’ORGOGLIO E IL PROFONDO SPIRITO DI APPARTENENZA ALLA COMUNITA’ LOCALE , DIMOSTRATA DALL’ IMPEGNO ASSIDUO NELLE ATTIVITA’ DELL’UNIVERSITA’ DELLE TRE ETA’ DI VICOVARO, DALLA PRESENZA COSTANTE E DILIGENTE NEGLI EVENTI ORGANIZZATI DALLE ASSOCIAZIONI E DALLE ISTITUZIONI PUBBLICHE. LA SUA SENSIBILITA’ DI ATTENTO TESTIMONE E PROMOTORE DELLA VITA CULTURALE DEI COMUNI DELLA VALLE USTICA RIMARRA’ A PERENNE MEMORIA DELLA CITTADINANZA”. Dario Piacentini, ha ringraziato di cuore, emozionato ma composto e grato per il tributo e per l’affetto che la comunità di Vicovaro ha voluto riservargli in questi suoi momenti difficili alle prese con una malattia importante. Ce la sta mettendo tutta, e speriamo tutti di poterlo festeggiare ancora. “Si tratta di un provvedimento di responsabilità del Sindaco – ha spiegato De Simone –  che ha incontrato il consenso dell’amminitrazione e della comunità. Si è saputo far amare sempre presente alle attività dell’UniTre, a tutti i livelli. Ha frequentato la piazza, il paese, tutte le iniziative e associazioni. Ci è sembrato giusto ripagare Dario di tanto affetto e di tanta amicizia in modo spontaneo e giorno per giorno”.

La testimonianza di tutto ciò ha un valore immenso sotto diversi punti di vista. Il coraggio di un uomo che non si nasconde, ma anzi vive la sua patologia sui social abbattendo così quel velo di solitudine e tristezza che accompagna di per sè una malattia o anche un semplice ricovero ospedaliero. Ed un gesto nobile, quello della istituzione locale che interpreta il sentimento popolare, e conferisce un riconoscimento in vita. Ad maiorem Dei Gloriam

Site Protection is enabled by using WP Site Protector from Exattosoft.com