The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Venti anni fa l’istituzione ufficiale del Tribunale di Tivoli

Tivoli – Come oggi  venti anni fa avveniva l’istituzione ufficiale del Tribunale di Tivoli. Era infatti il 3 dicembre 1999 il Consiglio dei Ministri, presieduto da Massimo D’Alema, su proposta del Ministro della Giustizia Oliviero Diliberto, approva l’istituzione del Tribunale di Tivoli (la decisione fu assunta dal Governo nonostante il parere contrario del Consiglio Superiore della Magistratura; uno degli elementi che influirono positivamente per la decisione fu la disponibilità ad utilizzare come sede del Tribunale l’immobile del “Complesso Monumentale Niccolò Tommaseo” che il Comune di Tivoli indicò al Ministero della Giustizia).
“Il 1 Ottobre 2001 – spiega Marco Vincenzi –  il Tribunale di Tivoli inizia la sua attività utilizzando le sedi provvisorie delle Scuderie Estensi, dell’Immobile di via Acquaregna e dei locali della ex pretura di Tivoli tempestivamente ristrutturati ed adeguati.
Il 7 Ottobre 2006 il Tribunale di Tivoli si trasferisce nella sede definitiva del “Complesso Monumentale Niccolò Tommaseo”, mirabilmente riqualificato.
Il 18 Dicembre 2014 si completa l’ampliamento del “Niccolò Tommaseo” con la realizzazione della nuova sede della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli.

Queste le tappe e le date significative che a partire dal 3 dicembre 1999, esattamente venti anni fa, hanno consentito la realizzazione e il funzionamento del Tribunale di Tivoli, Istituzione di grande prestigio e di fondamentale importanza per la nostra città e per l’intero territorio dei 50 comuni su cui ha giurisdizione.
Il risultato è stato possibile grazie alla virtuosa collaborazione delle Istituzioni pubbliche ed in particolar modo grazie all’impegno del Ministero della Giustizia, del Comune di Tivoli e del Provveditorato alle opere Pubbliche. E’ questo un esempio di buona amministrazione, non sempre scontato, si pensi che l’altro Tribunale previsto dallo stesso Decreto Legislativo non è stato realizzato. Un ricordo grato  – conclude Vincenzi –  va al compianto Primo Presidente del Tribunale Raffaello Ciardi, e al Primo Procuratore della Repubblica Claudio D’Angelo con cui ho avuto il privilegio di lavorare per la realizzazione della prestigiosa Istituzione e ai quali ho avuto l’onore di conferire la Cittadinanza Onoraria di Tivoli.”