The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Tiburtina vs. Indianapolis, le sfide domenicali Tagliacozzo – Carsoli in 7 minuti: il video

Carsoli – Cresce l’attenzione sul fenomeno delle corse dei finesettimana sulla Tiburtina Valeria. E sul web e canali youtube spopolano le prove su strada del tracciato più attenzionato ossia quello tra Tagliacozzo e Carsoli.

La competizione è sulla velocità, ovviamente bisogna documentare in video il tratto percorso e far sì che la tratta della Tiburtina dal cimitero di Tagliacozzo all’ingresso di Carsoli sia raggiunta in sette minuti di orologio. Per qualificarsi, ovviamente è impossibile rispettare le regole del codice della strada, e con la conseguenza di mettere a repentaglio la sicurezza dei protagonisti e quella degli altri.

Chi riesce a battere il record vince un premio. Non si sà bene  però di cosa possa trattarsi.

L’argomento delle moto sulla Tiburtina tiene banco da diverso tempo e su questo fronte, molte sono le reazioni e le note che cittadini e residenti nei paesi attraversati dalla arteria principale esprimono in ogni dove. C’è preoccupazione nel transitare in un amplissimo tratto che parte dalla Valle dell’Aniene quindi Arsoli ed arriva fino alla diramazione per Tagliacozzo, ma non è meno attenzionato il versante della vecchia Tiburtina per Colli di Monte Bove – Roccacerro – Tagliacozzo.

Orbene nessuno vuole puntare il dito aprioristicamente, additando sic et simpliciter una categoria di appassionati che come in tutti contesti è formato da tante persone che rispettano la sicurezza, gli equipaggi e non si cimentano nelle gare dei sette minuti. Molti sono anche gli automobilisti che sempre non rispettando il codice della strada mettono a repentaglio la pubblica sicurezza. Ma ciò non significa che una tematica non debba essere trattata con l’attenzione che merita, magari solo per sensibilizzare ed isolare le mosche bianche, ossia chi  vuole percorrere la Tiburtina tra Tagliacozzo e Carsoli in soli sette minuti.

Il video, rappresenta un piccolo spaccato di una “gara” e la velocità che segna il contachilometri è da brivido. Unica nota positiva: all’ingresso di Carsoli la moto rallenta e rispetta il limite di 50 Kmh per il ciclo urbano.

Clicca sul video sottostante per fare una parte del viaggio “a sette minuti”