The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Stop 5G, primo meeting nazionale all’Oasi Francescana di Vicovaro

Vicovaro – Sabato 2 marzo si terrà il primo meeting di emergenza politica riguardo il 5G. L’evento prenderà vita nell’Oasi Francescana di San Cosimato (Vicovaro).

Il meeting avrà inizio alle ore 10.00 fino alle ore 17.30 e ha lo scopo di interrogare la politica sull’avvento della nuova tecnologia e i rischi correlati alla sua attivazione sul territorio nazionale.

Si chiede di poter fare sperimentazione adeguata prima della sua attivazione, di difendere quello che il principio di precauzione sancito dalla nostra costituzione.

Diverse associazioni hanno aderito al meeting promossa da Maurizio Martucci noto giornalista, che di recente ha scritto un libro proprio su questo tema e che attraverso i social e testate giornalistiche sta cercando di approfondire quelli che sono i rischi legati all’elettrosmog  e agli effetti che ricadono nella nostra quotidianità.

Un evento che vedrà avvicendarsi diverse parti in causa, tra di essi il Dottor Livio Giuliani (esponente ICEMS) e la Dott.ssa Fiorella Belpoggi( esponente dell’Istituto Ramazzini di Bologna).

Tra le associazioni presenti troviamo l’Associazione Italiana Elettrosensibili che chiede che venga riconosciuta come malattia, il malessere che le persone vivono quotidianamente stando a contatto con queste nuove tecnologie, sia negli ambienti di lavoro, sia negli spazi pubblici.

Il meeting è una bellissima opportunità anche per chi non conoscesse la tematica, visto che la tecnologia è diventata per tutti quotidianità.