The news is by your side.

Scoperta coltivazione di stupefacenti a Carsoli, un arresto per spaccio. Sequestrata cocaina e block notes con archivio degli ordini.

Carsoli – La Stazione Carabinieri di Carsoli, nell’ambito di un servizio perlustrativo, ha tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 38enne del luogo. I militari operanti, incuriositi dalla presenza di un vaso con all’interno una pianta somigliante a canapa indica collocata sul terrazzo dell’abitazione dell’uomo, decidevano di procedere a perquisizione domiciliare. L’attività di polizia giudiziaria eseguita d’iniziativa ha permesso di riscontrare quanto i militari avevano solo ipotizzato. Infatti l’uomo è stato trovato in possesso di alcune piante di marijuana ancora in fase di coltivazione, una già essiccata, 27 grammi complessivi della stessa sostanza, alcuni dei quali già suddivisi in dosi, 2 grammi circa di cocaina già confezionata, alcune confezioni di mannitolo nonché diverso materiale atto al confezionamento. Inoltre durante il controllo presso l’abitazione e le pertinenze della stessa, i Carabinieri hanno avuto modo di recuperare un taccuino in cui sono state individuate numerosissime pagine su cui sono annotati diversi nomi e somme di denaro. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro ed il contenuto dell’agenza è attualmente al vaglio degli inquirenti al fine di verificare l’attinenza con la presumibile attività di spaccio posta in essere dall’odierno indagato. L’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria. E’ quanto rende noto il Comando Compagnia Carabinieri di Tagliacozzo.

Potrebbe piacerti anche