The news is by your side.

Presunte minacce di suicidio dal Ponte di Pietrasecca, misura restrittiva per un uomo che minacciava di gettarsi insieme al figlio

Utilizzava il viadotto noto come Ponte dei Suicidi per impressionare la moglie

Avezzano. “Stiamo andando a gettarci dal ponte di Pietrasecca”. E’ questa la telefonata che un  avezzanese di 52 anni avrebbe fatto all’ex moglie dopo aver prelevato  il figlio minorenne da scuola. Una minaccia che ha  sconvolto la donna la quale ha denunciato questo e altri episodi di presunti maltrattamenti in famiglia e che ha portato il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano, Anna Carla Mastelli, a emettere un provvedimento restrittivo nei confronti dell’uomo. Ora non potrà più avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie. Un suicidio dal ponte di Pietrasecca sarebbe stato minacciato il 29 marzo scorso quando il 52enne ha prelevato il figlio minore da scuola per poi telefonare alla madre, comunicandole che sarebbe andato a gettarsi insieme al figlio dal cavalcavia dell’autostrada A24. Una minaccia che ha mandato la mamma del bambino nel panico tanto che ha ebbe subito a lanciare l’allarme rivolgendosi  alla  polizia  affinché  il bambino fosse riportato a casa. Ora la pronuncia del Tribunale.

 

Potrebbe piacerti anche