The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Ponte della Valle: la realizzazione del nuovo viadotto antisismico sull’A25

Roma – Il Ponte della Valle, all’altezza di Pescina in provincia dell’Aquila è uno tra gli 8 viadotti su cui si sta lavorando per l’adeguamento sismico previsto dal piano di messa in sicurezza urgente delle autostrade A24 e A25.
Su questo viadotto, lungo circa 400 metri, si era già intervenuti con l’installazione dei dissuasori sismici e adesso si sta procedendo con la ristrutturazione delle pile, dove si sono verificati dei distacchi superficiali di calcestruzzo.
Questo fenomeno viene chiamato “scorticamento” ed è frutto dell’uso massiccio di sale che viene usato per evitare che il manto stradale si ghiacci.
Ci troviamo infatti a circa 800 metri di altitudine e qui durante l’inverno le temperature scendono al di sotto dello zero e nevica molto spesso.
Con lo scioglimento del ghiaccio l’acqua mista al sale bagna le pile e provoca i distacchi della parte esterna del calcestruzzo.  Questo fenomeno è comunque solo superficiale e non compromette in nessun modo la sicurezza e la tenuta di questa struttura.

LE FASI DEI LAVORI:
Si procede come prima cosa alla rimozione della parte rovinata di calcestruzzo tramite idrodemolizione.
Successivamente verrà aggiunta un’altra armatura in ferro per rinforzare la struttura.
Nella seconda fase viene eseguito l’adeguamento sismico completo dell’opera, attraverso la sostituzione degli appoggi con nuovo dispositivi in acciaio, il rinforzo delle spalle attraverso l’istallazione dei dissipatori sismici che renderanno la struttura in grado di assorbire e disperdere l’energia delle onde sismiche.