The news is by your side.

Piana del Cavaliere, inaugurazione “ILTUOParco”: nuovi servizi, più integrazione

Un progetto di inclusione attraverso lo sport, dove l'istruttore svolge un ruolo chiave per l'educazione all'allenamento come forma di incremento delle abilità sociali e relazionali

Piana del Cavaliere – Sabato 12 giugno alla Piana del Cavaliere, nel comune di Oricola, è stato inaugurato il nuovo progetto dell’ASD Passaggi nello Sport, con l’obiettivo di dare inizio a un nuovo corso che metta al centro la cultura dello sport per l’integrazione. La novità proposta dalla ASD, operativa da molti anni nel territorio, consiste nella realizzazione di un parco di allenamento all’aria aperta dove si svolgeranno attività di integrazione sociale attraverso lo sport, la promozione di attività di allenamento outdoor aperte al pubblico del territorio e dei turisti, con aree verdi e parcheggi. Il progetto dell’ASD Passaggi nello Sport è finanziato dai fondi 8×1000 della Chiesa Valdese, con il patrocinio del comune di Oricola, Carsoli, Pereto, Rocca di Botte e del Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN).

ILTUOParco è il progetto finale di un lavoro che vede impegnata l’associazione dal 2018 nella promozione della salute mentale e del benessere delle persone con disagio psichico, in collaborazione e in linea di continuità con i progetti residenziali di “comunità” proposti dalla Comunità Passaggi di Oricola. Il team di professionisti che operano nell’ASD è composto da Antonello Angelini (Psicologo Psicoterapeuta, Presidente), Massimo Scarabattoli (OSS, operatore esperto in sport inclusivo, Vice-Presidente), Filippo M. Jacoponi (Psicologo Psicoterapeuta, Responsabile Progetti, Tesoriere) e Anna Mazzetti (Segretario, Consigliere). Il progetto ParkInclusion è la naturale evoluzione di un intenso e appassionato lavoro di equipe, al fine di promuovere servizi sportivi per l’attività dilettantistica e come mezzo di inclusione sociale, integrazione e riabilitazione, rivolta alla popolazione allargata e a destinatari in condizione di maggiore vulnerabilità.

ASD Passaggi nello Sport si avvale di un gruppo di professionisti altamente formati e specializzati, impegnati da anni nel campo della salute psicofisica e sociale. Sono psicologi, assistenti sociali, oss, tecnici ed educatori sportivi, operatori, istruttori la cui mission, che ha come obiettivo la costruzione del benessere della persona, è “fare comunità”, “appartenere” e “vivere il territorio”. Questo può avvenire grazie alla costruzione di relazioni e scambi, che permettano di fidarsi reciprocamente e di produrre una comunità educante in grado di auto-rigenerarsi mediante forme solidali e di cooperazione.

Inclusione e valorizzazione del territorio

Lo sport non è solo un insieme di attività motorie finalizzate alla performance competitiva; lo sport è anzitutto un insieme di valori, un esercizio di allenamento mentale e fisico dove la motivazione, l’impegno, il raggiungimento di obiettivi partecipano intrinsecamente all’educazione dell’individuo, alla sua autostima e conoscenza di sé, al suo essere nel mondo. Di qui la socializzazione e l’integrazione, la necessità di dare a tutti la possibilità di appartenere, formarsi e promuovere benessere attraverso lo sport. L’attività fisica deve essere accessibile e la cultura dell’associazione è volta a promuovere la salute psicofisica e la prevenzione alla esclusione sociale attraverso le metodologie sportive e le attività presenti sul territorio della Piana del Cavaliere. Attività come quelle del “Calcio sociale” e “Football Integrato” presso il centro sportivo Le Sequoie di Carsoli a cadenza settimanale dal 2011 sono significative come lo è stata la partecipazione al progetto europeo Speech Project (Erasmus +) nel periodo 2017-2018 per la diffusione delle metodologie della riabilitazione attraverso lo sport in salute mentale (Capofila Comune di Carsoli in collaborazione con Comunità Terapeutica Riabilitativa Passaggi).

La nuova area creata dell’ASD Passaggi nello Sport è un ulteriore passo che rappresenta un’opportunità per tutto il comprensorio zonale e un luogo significativo per l’identità dell’associazione, che intende integrare l’offerta sportiva già presente valorizzando le risorse ambientali e del territorio. Rendere accessibili le strutture ricreative in tutte le comunità è una strategia fondamentale per aumentare l’attività fisica e promuovere il benessere del corpo e della mente.

Le finalità dell’Associazione

Lo sport è uno strumento di crescita e un mezzo di intervento per l’inclusione sociale, l’integrazione e la riabilitazione verso diverse aree e bisogni della popolazione. ASD Passaggi per lo Sport intende:

  • promuovere attività educative e formative attraverso lo sport ai fini del benessere e della promozione della salute;
  • promuovere attività sportiva e movimento in maniera accessibile e fruibile a tutta la cittadinanza in un’ottica di integrazione e promozione della salute per tutte le età;
  • diffondere la cultura dell’integrazione e dell’inclusione sociale, della cultura del movimento e dell’attività fisica;
  • promuovere esperienze di reinserimento socio-lavorativo in contesti reali di lavoro competitivo;
  • promuovere l’inclusione sociale come valore di comunità diffondendo la stessa attivamente mediante azioni concrete di cittadinanza attiva, sensibilizzazione e formazione

L’istruttore, figura chiave dell’ASD Passaggi nello Sport

Molto importante per la realizzazione del progetto dell’ASD Passaggi nello Sport è la metodologia con la quale accostarsi alle diverse vulnerabilità. Metodologie in cui l’istruttore ha un’attenzione e una formazione idonee a trattare i bisogni diversi. L’ASD vuole promuovere l’accessibilità in senso ampio, e in questo senso lo sport e l’attività fisica possono essere uno mezzo di promozione di contesti di appartenenza. In base a questo l’istruttore sportivo è una figura chiave, capace di intercettare i bisogni del singolo e trovare il percorso migliore di crescita e benessere. L’istruttore che abbraccia le fondamenta di una cultura inclusiva si forma e studia per personalizzare il suo intervento in funzione dell’esigenze del singolo. Dunque, un approccio professionale ma anche culturale quello dell’ASD, che va ad integrare le realtà già presenti sul territorio, valorizzando in maniera trasversale la funzione dei settori sportivi e dell’aggregazione.

L’istruttore dell’ASD Passaggi nello Sport ha lo scopo di creare modelli di allenamento personalizzato partendo dall’insegnamento di come avvicinarsi all’esercizio fisico (gradualità e propedeuticità). Infatti, l’associazione si rivolge a quelle persone che sono portate ad evitare lo sport, che hanno un rapporto disfunzionale con il proprio corpo, che respingono l’attività fisica in quanto riflesso della propria fragilità, la quale spesso li pone in una posizione di isolamento e difficoltà relazionale. L’istruttore ha quindi un compito fondamentale per favorire questo “passaggio” e rendere l’individuo pronto a rimettersi in gioco e, quindi, in allenamento. Con questo obiettivo, l’allenatore proporrà dei modelli di esercizio idonei e personalizzati per il superamento di nuove sfide.

Oltre alla figura dell’istruttore sportivo si affianca quella degli psicologi dell’ASD Passaggi nello Sport, esperti di escursionismo e formazione attraverso il contatto con la natura. Con il programma “Social Trek” l’escursionismo diventa luogo di apprendimento per l’interazione con gli altri, scoperta e conoscenza delle proprie abilità, del rapporto con sé stessi e di superamento dei propri limiti, imparando ad acquisire fiducia, consapevolezza e autostima.

Tali metodologie, a volte poco conosciute e identificabili nella realtà nazionale, sono, a livello europeo, ampiamente validate. L’ASD Passaggi nello Sport ne è, ad oggi, un rappresentante e promotore significativo nel nostro territorio. Una risorsa, dunque, importantissima per tutto ciò che concerne la riabilitazione e l’inclusione attraverso lo sport. La cultura della cura si lega, con le attività dell’ASD, ad una cultura della promozione e della prevenzione della salute, in un’ottica non limitata alla sola gestione della patologia, ma aperta alla valorizzazione delle risorse delle persone come investimento per il capitale sociale.

Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.
(Pierre de Coubertin)

L’ADS Passaggi nello Sport si trova nella Piana del Cavaliere in via Tiburtina Valeria km 68,200, 67063 Oricola (AQ)

Facebook Passaggi nello Sport

Gruppo Facebook Sport e attività per l’inclusione sociale, la riabilitazione e la salute

In collaborazione con comunitapassaggi.it

mail: passagginellosport@gmail.com

passagginellosport@pec.it

Info: 392 1191604