The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Ospedale Angelucci: bloccate liste d’attesa per esami di radiologia e ambulatori. Berteletti: “Cos’altro deve succedere affinché l’Amministrazione si mobiliti?”

Subiaco – “Dopo la sospensione dell’attività di sala operatoria del reparto di chirurgia delle ultime settimane, mi è giunta notizia poco fa del blocco delle liste di attesa di radiologia e degli ambulatori specialistici presso l’Angelucci, che quindi rimarrebbero in servizio solo per le urgenze”, così in una nota spiega Matteo Berteletti, Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia. La minoranza di Subiaco, attraverso la voce di Berteletti, manifesta tutta la propria preoccupazione per la riduzione progressiva del servizio sanitario dell’Ospedale Angelucci, il nosocomio a cui fa riferimento tutto il territorio della Valle dell’Aniene.

“Se la notizia fosse confermata, ci troveremmo di fronte all’ennesimo schiaffo della Regione Lazio al nosocomio sublacense, sempre più depotenziato ed incapace di dare piena assistenza ai cittadini del territorio. Tale situazione dimostrerebbe quanto il graduale svuotamento delle funzioni della struttura ospedaliera di Subiaco stia proseguendo senza battute di arresto, nonostante l’emergenza Covid che, come più volte abbiamo ribadito, avrebbe dovuto spingere le Istituzioni a rafforzare i livelli di efficienza anche della sanità locale”.

Berteletti, vedendo lontana una soluzione al problema, si domanda: “Cos’altro deve succedere affinché l’Amministrazione Comunale si mobiliti a tutela della salute dei suoi cittadini?” Il Consigliere di Fli si dice aperto a qualsiasi iniziativa del presidente Zingaretti volta a risollevare le sorti dell’Ospedale Angelucci, e ammette che Subiaco non è più disposto a tollerare questo atteggiamento di impassibilità da parte della Regione.