The news is by your side.

Olivieri a Tivoli, chiusi uffici e segreterie e telefoni: contatti solo tramite mail

Protestano i genitori e gli studenti

Tivoli – E così tutto è precipitato in pochi giorni e solo quando l’anno scolastico sembrava dovesse iniziare per una ripartenza che non c’è stata per gli studenti dell’Istituto Professionale Olivieri di Tivoli.

Edificio dichiarato inagibile, istituzione della Didattica digitale integrata, poi spazio ad un colloquio con il sindaco Proietti avvenuto con una delegazione di genitori e poi il nulla.

L’Istituto chiude uffici, telefoni, segreterie ed ogni contatto con gli studenti e con i genitori e lascia come unico mezzo di collegamento un indirizzo email, questo:     rmri08000g@istruzione.it

Una situazione veramente difficile per chi ha necessità di mettersi in contatto per i più disparati motivi con una scuola che in così pochi giorni sembra quasi sparire nel nulla. Certo le lezioni si tengono, da casa e con tutte le problematiche legate alla didattica a distanza, seppure l’istituto ha deciso di chiamarla in maniera più elegante e tecnologica. Ma tanto è.

Il sindaco Proietti, pur ascoltando le giuste lagnanze dei genitori, ha assicurato l’impegno dell’amministrazione ma ribadendo chiaramente che l’Istituto è sotto l’egida della Città Metropolitana di Roma, unica a poter deliberare nel merito.

La preside professoressa Vicidomini ha voluto lasciare un barlume di speranza nel poter/voler trovare un’altra situazione allocativa come spazi al chiuso per docenti e studenti, ma sta di fatto che l’Olivieri ha chiuso tutto. Extra Omnes.

Certamente, rispetto ad una situazione simile un numero di telefono sarebbe il minimo da mantenere attivo, se non altro per calmierare il disorientamento di tutti.

Facciamo noi appello alla Città Metropolitana di Roma: la scuola prima di tutto deve essere umana, e quindi, a nostro avviso e raccogliendo le istanze e le proteste pervenute, confidiamo in un sollecito intervento di chi di dovere, fosse anche del Ministero dell’Istruzione per dare soluzione e dignità agli studenti e alle famiglie dell’Olivieri.