The news is by your side.

Mani in pasta per sindaco e assessore, a Carsoli le cordicelle ammassate in piazza con il centro anziani e bambini

Carsoli – Un pomeriggio particolarmente divertente per grandi e piccini, quello di sabato 3 agosto in piazza Corradino a Carsoli.  Amministrazione e centro anziani insieme per la rivalutazione della cultura tipica locale. A dare il via alla preparazione della tradizionale pasta fatta in casa e specificamente “le curdicelle”, è stato il Sindaco Velia Nazzarro che ha messo le mani in pasta insieme all’assessore alla Cultura Alessandra Zazza. Con tanto de zinalitti le due amministratrici seguendo la migliore tradizione hanno dunque preparato le cordicelle insieme ai bambini e sotto l’occhio vigile del centro anziani che più di ogni altro conosce quei piccoli segreti che rendono questa pasta unica e saporita. “Siamo state felici di essere protagoniste di questa esperienza – spiega il Sindaco Velia Nazzarro in una nota stampa – sia per l’aggregazione sociale che ne è scaturita nel divertimento sano che ha unito un pò tutte le generazioni. In un attimo sembrava di essere tornati indietro nel tempo. Rivolgo i miei apprezzamenti al centro anziani di Carsoli per aver voluto attuare questo progetto con la collaborazione del Comune”. “Queste sono forme di cultura – afferma Alessandra Zazza – che devono essere riscoperte e trasmesse alle nuove generazioni”. Resta ora il dubbio se le cordicelle preparate dalle due massaie sindaco e assessore entrambe carsolane doc, siano poi state buone come quelle preparate dalla Riccia (Gabriella Del Duca) nota per la sua proverbiale esperienza nel settore artigianale.

 

Potrebbe piacerti anche