The news is by your side.

“Forte” lettera da Cineto Romano, il Sindaco Liani scrive all’Ambasciata di Cuba: “Hasta la victoria”

cineto-letteraCineto Romano – La morte di Fidel Castro, ha suscitato reazioni di  diverse reazioni in tutto il mondo. Gente che festeggia la dipartita del leader cubano, e gente in lutto e disappunto. Nel secondo caso rientra sicuramente il “forte” gesto del Sindaco di Cineto Romano che ha scritto (probabilmente ieri 26 novembre ma la  nota porta la data del 16 giorno in cui Fidel era ancora in vita) una lettera ufficiale con tanto di stemma comunale e carta intestata indirizzata all’Ambasciata di Cuba presso la capitale romana. Il primo cittadino, Massimiliano Liani, in carica dallo scorso giugno ha ritenuto dunque di significare per le vie ufficiali il suo rammarico per la morte del rivoluzionario leader e politico nato nel 1926 e combattente unitamente alla figura di Ernesto Che Guevara de la Serna. Il Sindaco Liani si rivolge dunque a tutto il popolo cubano attraverso la sua Ambasciata in Italia e dice: “Con profondo dolore apprendo la triste notizia della scomparsa del Comandante in capo Fidel Castro. Con queste poche parole voglio esprimere tutta la mia vicinanza al glorioso popolo cubano per la scomparsa dell’ex presidente, icona della rivoluzione e simbolo della resistenza, contro le sopraffazioni dell’imperialismo e del capitalismo mondiale. In questo triste giorno salutiamo a pugno chiuso il compagno Fidel che purtroppo abbandona la vita terrena ma il suo esempio sarà eternamente, sempre come allora contro qualsiasi ingiustizia in ogni parte del mondo. Hasta la victoria Fidel che la terra ti sia lieve. Il Sindaco Massimiliano Liani”

La lettera dal tenore “forte” e politico , farà sicuramente discutere.

lettera-fidel-castro-cineto

 

Potrebbe piacerti anche