The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Donato quadro storico al comune di Carsoli in memoria dell’ex sindaco Eros De Angelis

La nota di ringraziamento del Sindaco Velia Nazzarro

Carsoli – Dal Sindaco di Carsoli Velia Nazzarro riceviamo e pubblichiamo: “Con immenso piacere intendo portare a conoscenza della cittadinanza di un gradito quanto emozionante gesto compiuto dalla Sig.ra Antonella Proia, moglie del defunto Eros De Angelis ex Sindaco del Comune di Carsoli. Nella mattinata del  15 Ottobre, infatti, mi è stato recapitato presso il Municipio un quadro intitolato “Santa Maria In Cellis” dell’artista locale Settimio Cimei, unitamente ad una lettera a firma della Sig.ra Proia con la quale la stessa mi informava della sua decisione di donare l’opera al Comune di Carsoli. Si tratta di un’opera, ha spiegato la Sig.ra Proia, acquistata dal marito, purtroppo deceduto prematuramente, che riguarda direttamente il nostro paese e che ci rappresenta in modo particolare; per questo motivo ha deciso di condividerla con tutta la cittadinanza, convinta che il marito avrebbe approvato tale sua scelta.

Nel raccogliere l’invito della Sig.ra Proia di trovare una collocazione al quadro più consona a quello che per il Sig. Eros De Angelis rappresentava il Comune di Carsoli, comunico di aver sistemato il quadro nella Sala Consiliare del Municipio, ovvero nel luogo che meglio simboleggia ed accoglie la partecipazione democratica al governo della cosa pubblica e la dialettica tra i rappresentanti delle istituzioni e della comunità. Nel ringraziare a nome di tutta la comunità di Carsoli la Sig.ra Proia per il gradito dono, colgo l’occasione per ricordare il nostro Sindaco Eros De Angelis, un amministratore sempre presente che ha servito il suo paese con dedizione, senso di responsabilità e grande onestà; è stato e sarà sempre un grande esempio di impegno politico guidato dalla passione e dall’amore per il suo paese. Voglio concludere riportando le parole con le quali la Sig.ra Proia ha terminato la sua bellissima ed emozionante lettera: “Tante volte un piccolo gesto può essere più importante di tante parole”.


N.d.d.r. (Nota del direttore)

Accompagno questo articolo con una forte commozione. Il gesto di Antonella  Proia rende onore alla memoria di un uomo delle istituzioni che ha sempre creduto nella sua città che tanto ha amato. Sarà un modo per averlo presente nella Sala Consiliare, luogo in cui l’amico di sempre Eros De Angelis, si è speso spasmodicamente per il bene della sua comunità. E’ stato il sindaco di tutti, l’assessore di tutti, un punto di riferimento che con la sua unicità ed il suo modus operandi, ha caratterizzato la vita di questa comunità per tantissimi anni. 

Chi ha avuto l’opportunità di stare al suo fianco, a vario titolo e ruolo, avrà sicuramente potuto apprezzarne la schiettezza, l’amicizia e la carsolanità. Il suo ricordo ora è stato reso ancorpiù indelebile nella istituzione in cui ha sempre creduto”.  Con immutato affetto Daniele Imperiale