The news is by your side.

Codice della strada: via libera agli scooter 125 su autostrade e tangenziali

Aumentano anche le sanzioni per chi usa il telefonino durante la guida

Info – Alla Camera pronto il testo del nuovo codice della strada. La novità dell’ultima ora è che sulle autostrade e le tangenziali potranno circolare anche gli scooter 125 (ossia i mezzi con cubatura fino a 149 cc), a patto che alla guida ci sia un maggiorenne.
Tra i vari provvedimenti che riguardano le due ruote il via libera alle moto elettriche in autostrada. Si sta inoltre valutando l’obbligo per i motociclisti di dotarsi di abbigliamento tecnico protettivo e per i ciclisti di indossare il casco

TELEFONINO – Un altro cambiamento adottato rispetto al piano originario riguarda le multe a chi viene sorpreso alla guida utilizzando smartphone o un telefonino. In un primo momento era prevista la sospensione della patente da due a sei mesi. Avverrà invece da sette giorni a trenta, e da uno a tre mesi nel caso di reiterazione dell’infrazione. Previste comunque multe da 422 euro sino ad un massimo di 1.697.

Eliminata la norma sul divieto di fumo, cancellata dal testo base. Altre misure previste: l’ introduzione nel codice della strada dei mezzi di micro mobilità elettrica di piccola taglia come i segway, i monopattini, gli skate e gli hoverboard.

Stretta anche sui controlli: la polizia in ogni occasione potrà fare – qualora lo ritenesse necessario – il test della droga agli automobilisti. Cade l’obbligo sulla necessità che manifesti segnali di alterazione.

Potrebbe piacerti anche