The news is by your side.
Logo alto Confinelive

Chiare fresche e dolci acque a Carsoli, entrato in funzione il nuovo depuratore

Il sindaco Nazzarro: "una grande soddisfazione per tutta la comunità"

Carsoli – Entra in funzione dunque  il nuovo sistema di depurazione delle acque, questa mattina le squadre del Consorzio Acquedottistico marsicano sono al lavoro per mettere a punto gli ultimi dettagli, ma l’impianto è già testato e funzionante. L’acqua arriva filtrata nelle vasche, purificata e pronta per essere reimmessa nel circuito dell’acquedotto comunale.

Nel merito della imminente inaugurazione riportiamo il comunicato del sindaco di Carsoli Velia Nazzarro:

“In qualità di Sindaco del Comune di Carsoli e a nome della mia Amministrazione esprimo grande soddisfazione per l’ inaugurazione del nuovo depuratore in località “Le Ripi” che si terrà venerdì 14 febbraio 2020. Tale investimento testimonia l’attenzione prestata al tema della depurazione e dell’ambiente, non solo da un punto di vista economico, ma anche per la capacità di inserirsi sempre più nel “percepito” quotidiano dei cittadini. Voglio ricordare che a questo importante intervento si unisce la realizzazione del pozzo di acqua potabile che è in fase di esecuzione. La realizzazione del pozzo è frutto di un grande lavoro e di collaborazione tra Enti che ha permesso di ottenere un finanziamento dalla Regione Abruzzo pari a € 1.200,000 e che consentirà di risolvere definitivamente nel Comune di Carsoli e negli altri comuni della Piana del Cavaliere l’annoso problema dell’ approvvigionamento idrico.

I lavori di potenziamento -. spiega il primo cittadino – del nostro depuratore rientrano nell’ambito degli interventi finanziati con la delibera di Giunta Regionale n 385/15 e s.m.i che assegna al CAM SpA le risorse per l’attuazione degli interventi FSC 2007/2013 – Delibera CIPE n 166/07 – Linea d’azione IV.1.1.a: opere infrastrutturali per adeguamento e potenziamento del Servizio Idrico Integrato. Il lavoro di adeguamento consiste nella conversione e nell’ adeguamento del manufatto di ossidazione in reattore biologico, che adotta un innovativo processo ad areazione intermittente. La nuova struttura permette di risolvere alcune criticità che erano emerse con il vecchio depuratore, quali: la potenzialità massima operativa pari a 6000 Abitanti Equivalenti, gli elevati consumi energetici e le sezioni obsolete, inadeguate o sottodimensionate della vecchia struttura. Con il potenziamento vengono migliorate: la potenzialità massima operativa che viene portata a 8000 Abitanti Equivalenti con un incremento circa 2000 unità, vengono ridotti i consumi energetici e sono state ridimensionate le sezioni della struttura con un notevole miglioramento dell’efficienza. Questo lavoro di adeguamento porta notevoli vantaggi per il territorio del Comune di Carsoli: dall’aumento della resa di degradazione della sostanza organica, al risparmio energetico connesso alla fornitura d’aria, a migliori caratteristiche della sedimentabilità del fango, possibilità di aumento della rete fognaria. La tecnologia utilizzata permette di trattare i reflui in maniera tale da abbattere tutti gli inquinanti.
Il depuratore si dota di due linee, una per le acque nere e l’altra per le acque meteoriche, consentendo il rilascio nel Turano di acque di alta qualità, con caratteristiche notevolmente inferiori ai valori limite previsti dalle norme di settore con un notevole vantaggio per l’ambiente e l’ecosistema del nostro territorio.”

Le foto sono di proprietà Confinelive – Ne è vietata la riproduzione ai sensi della L. 633/41

Eventuali richieste degli originali  possono essere inoltrate a: redazione@confinelive.it