Carsoli indietro nel tempo; inizia la ricostruzione dopo la guerra

carsoli indietro nel tempo via romaCarsoli – Dopo gli eventi bellici della seconda guerra mondiale la città di Carsoli fu interessata da un lungo periodo di stasi. Solo dopo la metà degli anni cinquanta, iniziò una lenta ricostruzione. Nel centro cittadino, osserviamo la zona di piazza Marconi. La distruzione è ancora ben visibile, ci sono pietre ancora ai bordi delle strade. Inizia sul percorso di via Roma la ricostruzione dei primi palazzi. A sinistra della foto si vede già edificato il palazzo De Luca, ed in fase ancora di costruzione quello De Angelis-Scafi. Siamo agli inizi di via Roma e questi due edifici diedero il via ad un percorso di ricostruzione seguito poi dal Palazzo Angelini-Petrocchi ed altri ancora. Le case di via Valeria (vicinato) non subirono particolari danni, come invece accadde per Piazza Corradino, e sono ben riconoscibili ancora oggi rimaste praticamente intatte. E’ ben visibile nello scatto, la diversa conformazione del Ponte sul fiume Turano, poi modificato. Sulla sinistra si intravede in fase di costruzione anche il Palazzo Lattanzio. Da notare sulla destra, il Palazzo ricostruito dall’Istituto Case Popolari di Piazza Corradino che era praticamente scoperto da ogni altro tipo di costruzione. Solo successivamente in Piazza Corradino, venne edificata una costruzione angolare molto importante ad opera dei fratelli Paoluzi di Tagliacozzo. Ma solo dopo gli anni 60 lo sviluppo e la ricostruzione iniziarono a tracciare quello che ancora oggi è il centro di Piazza Marconi – via Roma.

Scritto da il Lug 10 2017. Registrato sotto Flash Live. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Lascia un Commento

Galleria fotografica

redazione@confinelive.it

Cittalcentronline - ConfineLive.it
è una testata giornalistica di libera informazione territoriale on line
c/o Esaarco - Via Tiburtina Valeria Km 68.700 - 67061 Carsoli (L´Aquila) Tel.:0863995421
Aut.del Tribunale di Avezzano n. 03/12 - 619/12 v.g.
Direttore responsabile: Daniele Imperiale, coordinatrice di redazione: Elita Proietti