The news is by your side.

Carsoli, il fiume che non c’è. Il Rio Sant’Antonio ostruito da rigogliosa vegetazione, la nota dei residenti del quartiere

Carsoli – “E se da una parte si spendono fiori di milioni di euro per l’abbattimento del rischio idrogeologico con la costruzione della diga, dall’altra invece il fiume non c’è più”. Con queste parole ha inizio una nota di sensibilizzazione che arriva dal quartiere di via Fiume detto anche Asilo Vecchio che prosegue: “il fiume che viene da via dei Marsi (Rio S.Antonio n.d.r.) è completamente ostruito da alberi piante, rifiuti buttati sul letto del fiume, e tutto ciò favorisce una forte presenza di zanzare ed animali che nel periodo estivo impediscono ai residenti di poter tenere le finestre aperte soprattutto con il grande caldo. Infine – conclude la nota – ci sono pericoli per i bambini, la recinzione del fiume è stata danneggiata dal passaggio di camion e mai ripristinata, serve un intervento immediato di bonifica”.

Giriamo la segnalazione alle autorità competenti con particolare riferimento alla Regione Abruzzo. Il tratto del fiume in questione è il Rio Valle Mura nei pressi di via G. Mameli-Porta Napoli. Lo stesso confluisce poi in piazza Marconi, fondendosi con il Rio Valle Mura proveniente dalla zona di Santa Rosa-Tufo. 

 

Potrebbe piacerti anche