The news is by your side.

Al via il concorso fotografico “IncantaLazio”, per la valorizzazione delle beltà territoriali

nel contenuto anche il regolamento e modalità di partecipazione aperta a tutti

Roma –  Una interessante iniziativa è partita ufficialmente ieri e con scadenza il prossimo 30 settembre.  La Direzione Capitale naturale, parchi e aree protette della Regione Lazio (di seguito Direzione) e la
Riserva Naturale Regionale Nazzano, Tevere-Farfa (di seguito Riserva), in occasione della ricorrenza
del quarantennale dell’istituzione della Riserva e del Sistema delle Aree Protette della Regione Lazio,
organizzano un concorso fotografico dal titolo #IncantaLazio.
I partecipanti sono inviati a fotografare le Aree Protette del Lazio, facendo emergere le qualità
ambientali dei luoghi, alla scoperta di paesaggi, natura, flora, fauna, architettura, storia, cultura,
personaggi, artigianato, gastronomia, folclore…
Art. 2 – Destinatari
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti, fotografi professionisti e non, maggiori di 18
anni di età. Sono esclusi i membri della commissione giudicatrice e i rispettivi familiari, nonché tutti i
soggetti che a vario titolo collaborano all’organizzazione del concorso. È inoltre escluso dalla
partecipazione il personale della Regione Lazio.
Art. 3 – Caratteristiche tecniche delle fotografie
a. Ciascun partecipante potrà inviare fino a un massimo di tre foto, realizzate con macchine
fotografiche, smartphone o tablet. Le foto dovranno essere prive di qualsiasi watermark in
sovrapposizione;
b. sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. Ciascuna
foto deve essere fornita in formato digitale ad alta risoluzione (file .tiff o .jpeg o jpg o .png o
.pdf). Non sono ammesse opere realizzate al computer. Le fotografie dovranno essere inedite.
Ogni immagine deve avere un numero progressivo ed essere titolata, indicando anche la località
in cui è stato realizzato lo scatto. Le immagini non conformi a tali specifiche non verranno prese
in considerazione;
c. criteri fondamentali nella valutazione delle foto saranno:
1. creatività e qualità dell’immagine;
2. la qualità tecnica;
3. la capacità dell’immagine di suscitare emozioni nell’osservatore.
Art. 4 – La commissione
Una commissione composta da esperti di comunicazione e fotografia e rappresentanti della Regione
Lazio, definirà, con giudizio insindacabile e inappellabile, una graduatoria con le prime 12 fotografie
vincitrici del concorso.
Art. 5 – Termini e Modalità di Partecipazione
Entro il giorno 30 settembre 2019, i fotografi che intendano partecipare al concorso dovranno inviare
i file via email all’indirizzo info@teverefarfa.it; i file di grandi dimensioni potranno essere trasmessi al
medesimo indirizzo con WeTransfer. Alla mail dovranno essere allegate, in digitale, la scheda di
iscrizione e la liberatoria all’utilizzo delle immagini debitamente compilate, datate e firmate.
Riserva Regionale Naturale Tevere-Farfa – Via Tiberina km 28,100 – 00060 Nazzano (RM) – tel. 0765 332795 info@teverefarfa.it
Regione Lazio – Direzione regionale Capitale naturale, parchi e aree protette – www.parchilazio.it
Art. 6 – Selezione delle foto
Entro il 28 ottobre 2019, la commissione selezionerà le foto. Gli autori delle foto selezionate saranno
contattati direttamente dalla Riserva.
Art. 7 – Fotografie vincitrici
Delle fotografie prime classificate saranno acquisiti i diritti esclusivi secondo il seguente schema:
1° classificato 1.200 euro
2° classificato 1.100 euro
3° classificato 1.000 euro
4° classificato 900 euro
5° classificato 800 euro
6° classificato 700 euro
7° classificato 600 euro
8° classificato 500 euro
9° classificato 400 euro
10° classificato 300 euro
11° classificato 200 euro
12° classificato 100 euro
Le somme in denaro s’intendono comprensive di tutti gli eventuali oneri di legge.
Art. 8 – Condizioni
I fotografi che partecipano al concorso fotografico #IncantaLazio accettano implicitamente le
norme del presente avviso. La mancanza di uno solo dei dati richiesti comporterà l’esclusione dal
concorso.
Tutte le foto che parteciperanno al concorso potranno essere utilizzate su supporti cartacei e
multimediali, o pubblicate sul portale www.parchilazio.it, o sulle relative reti sociali della Direzione e
della Riserva, nonché utilizzate per altri scopi istituzionali, dalla Direzione e dalla Riserva.
Art. 9 – Privacy, responsabilità e facoltà escludenti
Il partecipante autorizza espressamente la Riserva a trattare i propri dati personali ai sensi della del
D.lgs. 196/2003 (Codice Privacy), e successive modifiche ed integrazioni, anche ai fini dell’inserimento
in banche dati gestite dalla Riserva.
Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato. Pertanto si impegna ad escludere
ogni responsabilità della Riserva nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti
raffigurati nelle fotografie. Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte)
nei casi e nei modi previsti dal Regolamento Europeo 2016/679 e del Consiglio del 27 aprile 2016,
GDPR sul Trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati, nonché procurarsi
il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati
qualificabili come sensibili. Ogni partecipante dichiara, inoltre, di essere unico autore delle immagini
inviate e che esse sono originali, inedite e non in corso di pubblicazione, che non ledono diritti di terzi
e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione, egli l’abbia
ottenuto, mantenendo indenne la Riserva da qualsiasi pretesa e/o azione di terzi. I partecipanti saranno
tenuti a risarcire la Riserva da qualsiasi conseguenza pregiudizievole che dovesse subire in
Riserva Regionale Naturale Tevere-Farfa – Via Tiberina km 28,100 – 00060 Nazzano (RM) – tel. 0765 332795 info@teverefarfa.it
Regione Lazio – Direzione regionale Capitale naturale, parchi e aree protette – www.parchilazio.it
conseguenza della violazione di quanto dichiarato, ivi incluse eventuali spese legali anche di carattere
stragiudiziale. La Riserva non sarà dunque responsabili per eventuali pretese e/o azioni di terzi tra cui,
a titolo esemplificativo e non esaustivo, richieste di risarcimento o lamentele per violazione di diritti
d’autore e/o d’immagine e per danni relativi al contenuto delle fotografie.
La Riserva si riserva, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella
forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente avviso oppure alle regole comunemente
riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori.
Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e
sociali.
Art. 10 – Diritti d’autore
a. Le dodici fotografie prime classificate saranno acquisite in proprietà della Riserva, che sarà
esclusiva titolare di tutti i diritti di proprietà e di utilizzo.
b. Le fotografie oltre la dodicesima classificate rimangono di proprietà dell’autore che le ha
prodotte, il quale ne autorizza l’utilizzo per eventi o pubblicazioni per attività relative alle finalità
istituzionali, di progetto, o promozionali della Direzione e della Riserva. Ogni autore cede, anche
ai sensi degli artt. 10 e 320 cod. civ. e degli artt. 96 e 97 legge 22.4.1941, n. 633, legge sul diritto
d’autore, l’utilizzo del materiale inviato, in via non esclusiva alla Direzione e alla Riserva.
A mero titolo esemplificativo, per usi su: Tv, radio, Internet, social network, telecomunicazioni,
sistemi analogici e/o digitali, on line e off line, su carta stampata o ad altre forme di pubblicità,
manifestazioni, concorsi, giochi, programmi e spettacoli vari e/o su qualsiasi altro mezzo di
diffusione come giornali o quotidiani locali ecc., o inventati in futuro, in tutto o in parte, anche
rieditandolo/i a discrezione della Direzione e della Riserva, senza limiti di territorio, di durata e
di passaggi, anche mediante cessioni totali o parziali a terzi.
Art. 11 – Disposizioni generali
La Riserva si riserva il diritto di modificare e/o abolire in ogni momento le condizioni e le procedure
aventi oggetto il presente concorso prima della data di sua conclusione. In tal caso sarà data adeguata
comunicazione.

 

Potrebbe piacerti anche