The news is by your side.
1m

4 aprile, è rischio pioggia per 40 giorni? Ecco la storia dei primi quattro giorni brillanti

Il detto popolare ha origini antichissime, ma non ci sono particolari rispodenze effettive rispetto alla quarantena piovosa

Redazione – Una giornata sicuramente importante quella odierna del 4 Aprile 2019. Sotto il profilo metereologico infatti, dalla primavera, sole e primo calore si è tornati indietro nel tempo con un drastico calo termico e cieli grigi e piovosi. E’ la sorte del cosiddetto “4 aprilanti  40 dì duranti” ossia la corrispondenza effettiva del proverbio che se piove il 4 aprile, piove per 40 giorni. Moltissimi infatti sono i proverbi di carattere climatologico che vengono spesso invocati dai mass media in particolari periodi dell’anno.

Uno dei più popolari è proprio quello odierno in un rituale che sembra essere sempre lo stesso:  “quattro aprilante giorni quaranta” che prevede ben 40 giorni di pioggia se dovesse piovere il 4 aprile. Per una verifica del detto popolare alcuni ricercatori hanno  analizzato l’archivio storico con i dati delle precipitazioni piovose registrate presso l’Osservatorio Meteorologico dell’Università di Napoli Federico II, ininterrottamente funzionante dal 1872.

I risultati però non hanno mostrato alcuna relazione fra la pioggia caduta il 4 aprile e i successivi 40 giorni di pioggia e questo sembrerebbe indicare che in climatologia i proverbi popolari a data fissa non abbiano alcun significato quando interpretati alla lettera. Ma un’analisi effettuata in maniera meno restrittiva mostra che gli anni nei quali è piovuto in uno dei giorni 3,4 e 5 aprile e che sono stati seguiti da più di 16 giorni piovosi fino al 15 maggio costituiscono il 70% dei casi mentre gli anni nei quali non è piovuto il 3, 4,5 aprile e che sono stati seguiti da più di 16 giorni piovosi costituiscono soltanto il 30% dei casi. Tali risultati suggeriscono che i proverbi climatologici che si tramandano attraverso i secoli hanno un fondo di verità spesso nascosto che può essere facilmente evidenziato quando non sono interpretati alla lettera ma in maniera più ampia, è dunque da ritenere  che tali proverbi siano nella saggezza popolare il risultato mediato nel tempo di quelle irregolarità climatiche più o meno periodiche osservate sui lunghi periodi.

Un tempo i primi quattro giorni del mese di Aprile erano per l’appunto  chiamati “i quattro brillanti” e sembra che la parola “brillanti” sia frutto di una traduzione errata di brilènt da a-brilent (aprile, aprilanti). Infatti un antico detto definisce “aprilante” il primo giorno di aprile quando è piovoso, cioè quando è “aprilante” in quanto si comporta secondo le caratteristiche tipiche di questo mese.

You might also like