“Pizzillu coll’erbe” …un viaggio nel tempo.

 

pronto  E’ il “pizzillu coll’erbe”, un’antica ricetta di Colle di Tora, borgo dal fascino magico della provincia di Rieti. Una ricetta semplice dal sapore genuino, custodita gelosamente da tante generazioni, costituisce un vero e proprio viaggio all’indietro nel tempo, legato al passato agricolo della Valle del Turano. Già prima del 1939, l’anno in cui nella Valle del Turano fu creato lo splendido bacino artificiale, ogni famiglia della zona coltivava il grano con il quale preparava la farina e aveva in casa un caminetto per scaldarsi e cuocere “u pizzillu”; le donne uscivano ogni mattina nelle campagne raccogliendo la preziosa “erba” di campo. L’antica tradizione contadina propone “u pizzillu coll’erbe” impastata con farina di grano ed su disponibilità con l’aggiunta di un poco di farina gialla di mais. Cotta nel camino sotto il “coppo”, accompagnata da cicoria di campo lessata e poi aromatizzata in padella con olio, aglio e peperoncino. Un piatto dal sapore dignitoso e forte, da gustare abbinato con del vino rosso corposo. E’ Simona che ci svela la preparazione della focaccia con impasto a base di acqua, farina di grano tenero, sale, un pizzico di bicarbonato ed olio extra vergine di oliva. Oggi per maggiore praticità viene cotta alla brace e servita con cicoria di campo e salsiccia. Facile e veloce la preparazione del panetto che si ottiene semplicemente lavorando insieme tutti gli ingredienti, non occorre lievitazione.

Ingredienti per l’impasto per  circa 5 persone:
300 gr farina di grano tenero
acqua q.b.
1/2 cucchiaino di bicarbonato
sale q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.


Impastare il tutto fino ad ottenere un panetto di consistenza media. Il panetto non dovrà risultare nè troppo morbido nè troppo duro, e dovrà essere lavorato in modo tale da amalgamare bene tutti gli ingredienti ed utilizzando il letto di farina di grano tenero per adattarne man mano la consistenza. Stendere la sfoglia, cuocere sulla brace e servire ben caldo con cicoria di campo, precedentemente saltata in padella con aglio, olio, sale e peperoncino, e con salsicce cotte alla brace. Naturalmente se si vuole si può farcire con ciò che ci piace, questa però è la ricetta originale.
Piatto povero ma allo stesso tempo unico, unico nel suo sapore antico! 

Contattateci per le vostre idee in cucina – email: rubricacucina@andradelab.it
Scritto da il Apr 27 2017. Registrato sotto Area Gourmet. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Lascia un Commento

Galleria fotografica

redazione@confinelive.it

Cittalcentronline - ConfineLive.it
è una testata giornalistica di libera informazione territoriale on line
c/o Esaarco - Via Tiburtina Valeria Km 68.700 - 67061 Carsoli (L´Aquila) Tel.:0863995421
Aut.del Tribunale di Avezzano n. 03/12 - 619/12 v.g.
Direttore responsabile: Daniele Imperiale, coordinatrice di redazione: Elita Proietti